SQL Server sarà disponibile a partire dal 1° giugno

Microsoft ha ufficialmente annunciato che le quattro versioni di SQL Server 2016 (Enterprise, Standard, Express e Developer) saranno disponibili a partire dal 1° giugno: la versione Developer sarà gratuita.

Gli sviluppatori e i devOps avranno sicuramente già conosciuto le principali caratteristiche della nuova versione del database management system relazionale di casa Microsoft: fra queste, sono state dichiarate prestazioni ulteriormente migliorate sulle query (il sito ufficiale di Microsoft parla di operazioni 30 volte più rapide), tecnologia Always Encypted per una maggiore protezione dei dati salvati localmente, funzionalità di analisi dei dati avanzate, semplificazione della gestione incrociata di dati relazionali e non relazionali, backup “ibridi” e disaster recovery rapida.

La versione 2016 di SQL Server, quindi, consentirà la “realizzazione di applicazioni mission-critical e business-critical che si baseranno sul database più sicuro con le migliori performance di data warehouse”, si legge sul comunicato ufficiale diffuso sul blog di Microsoft.

Per avvalorare questa sua affermazione, l’azienda di Redmond comunica anche che Lenovo ha battuto un nuovo “record mondiale” usando SQL Server 2016, su macchine con Windows Server 2016, sulla sua infrastruttura x3950 x6.

Ricordiamo infine che, a partire dalla metà del 2017, SQL Server sarà disponibile anche su Linux, anche se una preview di questa importante innovazione è già disponibile, così come è già disponibile una versione di valutazione della versione 2016 per le aziende, la Release Candidate 3.

SQL Server

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *