SQL Server è leader nel magic quadrant del 2015 di Gartner

SQL Server raggiunge per la prima volta la posizione più alta del magic quadrant dei DBMS (DataBase Management System) pubblicato pochi giorni fa da Gartner, azienda leader delle analisi nel campo della Information Technology.

Il prodotto Microsoft scalza quindi Oracle, che è sempre stato in testa fra i leader di settore, dal gradino più alto del podio. Il dettagliato rapporto redatto da Gartner analizza pro e contro di una trentina di DBMS in base a parametri quali sicurezza, performance, costi di gestione, semplicità di utilizzo, varietà di strutture e tipologie di dati gestiti. Il prodotto di tutti questi fattori combinato con i pro e i contro ha permesso agli analisti di Gartner di posizionare i DBMS sul quadrante (qui in basso), rappresentato cartesianamente con i valori “completezza di visione” sull’asse delle ascisse e “abilità di esecuzione” su quella delle ordinate. I prodotti sono poi divisi in “leader” (quelli con valori elevati in entrambi gli assi), “competitori” (con buona abilità di esecuzione e completezza di visione meno buona), “visionari” (buona completezza di visione, ma abilità di esecuzione inferiore) e “prodotti di nicchia”, prodotti ancora acerbi con valori più bassi su entrambi gli assi.

Gartner magic quadrant ottobre 2015

Per quanto riguarda SQL Server, fra i punti di forza sono indicati la visione del mercato di Microsoft, l’affidabilità e le performance del DBMS per aziende anche di grandi dimensioni e la professionalità del team di supporto, mentre fra gli elementi da migliorare sono indicati i pochi tool messi a disposizione per alcune operazioni e il pricing. Quest’ultima mancanza è stata parzialmente risolta, secondo Gartner, con le offerte sul cloud.

Clicca qui per leggere il report completo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *