Microsoft ha acquisito LinkedIn per 26,2 miliardi di dollari

Microsoft ha appena annunciato di aver acquisito LinkedIn alla cifra di 26,2 miliardi di dollari (196 dollari ad azione) dopo una trattativa rapidissima, viste le cifre in ballo, che sarà ratificata entro la fine del 2016. Particolare da non trascurare: la transazione sarà effettuata interamente in contanti.

LinkedIn, il social network nato nel 2002 con lo scopo di mettere in contatto professionisti e aziende, “manterrà il suo brand distintivo, oltre alla sua cultura e indipendenza”, si legge nel comunicato ufficiale diramato oggi da Microsoft. “Jeff Weiner resterà il CEO di LinkedIn e dovrà riferire direttamente a Satya Nadella, CEO di Microsoft”. Sia Reid Hoffman (presidente, co-fondatore e azionista di maggioranza del social network per professionisti) sia lo stesso Weiner “hanno pienamente sostenuto la transazione”.

“Insieme potremo accelerare la crescita di LinkedIn, così come quella di Office 365 e Dynamics”, ha dichiarato Nadella. “Questo è un momento di rifondazione per LinkedIn. Vedo un’opportunità incredibile per i nostri iscritti e clienti e siamo già proiettati a supportare al meglio questa nuova combinazione di business”, rilancia Hoffman.

Nonostante un parco utenti sempre più vasto (oltre 430 milioni di iscritti, +19% nel corso dello scorso anno), LinkedIn aveva accusato un calo nell’ultimo trimestre del 2015 in termini di utili: 8,4 milioni di dollari il passivo, in controtendenza rispetto allo stesso periodo del 2014 nel quale si erano registrati utili per 2,9 milioni di dollari. Il 2016 invece sta dando segnali di ripresa: i ricavi complessivi segnano un incoraggiante +35%.

L’acquisto messo a segno da Microsoft, quindi, rientra nella strategia dell’azienda di Redmond di rafforzare la sua presenza nei social network, sfruttando la combinazione data da “i servizi cloud di Microsoft e il network di LinkedIn”, così come dichiarato da Weiner.

Linkedin

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *