Microsoft ha acquisito Xamarin

Dopo una lunga collaborazione Microsoft ha acquisito pochi giorni fa Xamarin.

Società californiana nata nel 2011, Xamarin offre agli sviluppatori come suo servizio di punta la possibilità di scrivere applicazioni native in linguaggio C# anche al di fuori delle piattaforme Windows.

I servizi offerti da Xamarin, quindi, sono estremamente utili per lo sviluppo di app per Android, IoS e Windows Phone con interfacce utente native.

“L’approccio di Xamarin consente ai developers di approfittare dei prodotti della suite .NET per sviluppare applicazioni utilizzando C# per scrivere anche intere API, sfruttando le potenzialità di tutte le tipologie di dispositivi mobili”, ha scritto nel suo blog Scott Guthrie, vice presidente del cloud and enterprise group di Microsoft.

Continua, quindi, l’apertura dell’azienda di Redmond nei confronti dello sviluppo applicativo per altri sistemi operativi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *