Microsoft ha acquisito Genee: ora l’intelligenza artificiale è al servizio di Office 365

Microsoft ha annunciato di aver acquistato Genee, un servizio pensato per aziende di dimensioni medio-grandi che sviluppa automaticamente piani di scheduling per riunioni grazie a un sistema di intelligenza artificiale. L’obiettivo dell’azienda di Redmond è di integrare prossimamente questa funzionalità in Office 365.

Genee, app ideata e sviluppata da una startup fondata nel 2014 da Ben Cheung e Charles Lee, è quindi una sorta di “segretario” che organizza ed ottimizza i tempi.

La caratteristica più interessante di questo servizio è che tutto il processo di organizzazione degli impegni viene attivato semplicemente inserendo Genee in copia in una mail scritta dall’utente in linguaggio naturale. Sarà poi il software stesso a contattare i partecipanti, proponendo un ventaglio di possibili date e fissando infine l’appuntamento (qui in basso un esempio).

“Sono certo che il team di Genee ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo di portare l’intelligenza artificiale in ogni esperienza digitale”, ha scritto in un post sul blog ufficiale di Microsoft Rajesh Jha, vice presidente della divisione Outlook e Office 365.

Microsoft ha acquisito Genee

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *