Windows Defender disponibile da subito per chi ha aderito al programma Insider

Avete aderito al programma Insider? Bene, adesso avete la possibilità di provare in anteprima Windows Defender. Questo antivirus interno al sistema operativo di casa Microsoft sarà disponibile per tutti con l’Anniversary Update, il cui rilascio è previsto per il prossimo 29 luglio.

Controllare la corretta attivazione di Windows Defender, che potrà lavorare parallelamente al vostro antivirus di terze parti senza generare conflitti, è molto semplice. Bisogna accedere prima di tutto alla sezione “impostazioni” di Windows 10, cliccare su “Aggiornamenti e sicurezza” e poi sulla tab “Windows Defender”. Nel caso in cui sia già installato un software di protezione di terze parti compatibile sarà presente, fra gli altri, anche l’interruttore “Scansione periodica”. Se attivato, Defender effettuerà una scansione periodica del sistema alla ricerca di eventuali minacce.

“In questa fase potrete conoscere meglio le funzioni di Windows Defender, simulare un attacco esterno e capire come gli alert e gli eventi siano intercettati dal servizio grazie all’integrazione della tecnologia lato client insita in Windows 10 e la potenza dei servizi messi a disposizione dal cloud”, scrive Rob Lefferts del team di sicurezza di Microsoft sul blog ufficiale di Windows (in inglese).

Per informazioni più generali su sicurezza e privacy in Windows 10 è possibile consultare la relativa sezione sul sito Microsoft.

Nota bene: come per la shell Bash beta di Linux su Windows 10, anche questa funzione è in beta e quindi si raccomanda la massima prudenza nell’utilizzo.

Windows Defender

Mini-guida: come installare la shell Bash (beta) di Linux su Windows 10

Windows 10 sarà aggiornato in estate con il rilascio dell’Anniversary Update (qui l’articolo in inglese a tal proposito dal blog ufficiale di Microsoft). Una delle nuove funzionalità più interessanti di questo aggiornamento è sicuramente la shell Bash di Linux, che metterà a disposizione di tutti gli sviluppatori e appassionati di programmazione una interfaccia compatibile con Linux per eseguire applicazioni per Ubuntu (versione 14.04).

È possibile provare in anteprima questa funzionalità sul proprio computer dotato di sistema operativo Windows 10 a 64 bit. Ecco le istruzioni per abilitare questa interessante “anteprima”:

  • Registrarsi, come operazione preliminare, al programma Insider Preview. Questa operazione consentirà di utilizzare la build 14316 di Windows 10.
  • Dopo essersi registrati, andare in impostazioni -> aggiornamento e sicurezza -> aggiornamenti di Windows e poi cliccare su “avanzate”. In questa sezione è necessario spostare a destra il cursore dell’Insider Level per avere a disposizione tutti gli aggiornamenti possibili.
  • Abilitare le funzioni per sviluppatore: per farlo è necessario cliccare su impostazioni -> aggiornamento e sicurezza -> per sviluppatori. Dopo aver selezionato la modalità per sviluppatori bisogna confermare la propria scelta, naturalmente cliccando su “sì”.IMPORTANTE: scegliere questa modalità potrebbe rendere instabile il vostro sistema operativo (la shell Bash è pur sempre in Beta), quindi è consigliabile effettuare un backup dei dati importanti o, meglio ancora, testare questa procedura su una macchina virtuale.
  • Tornare su impostazioni -> aggiornamento e sicurezza -> aggiornamenti di Windows. Ci saranno nuovi aggiornamenti disponibili: installarli e al termine riavviare il computer.
  • Al riavvio, andare su pannello di controllo -> programmi e funzionalità -> attivazione o disattivazione delle funzionalità Windows (nella colonna a sinistra).
  • Nel popup, selezionare la casella Windows Subsystem for Linux (Beta).
  • Riavviare nuovamente il computer.
  • Dopo queste operazioni, la shell Bash sarà disponibile nelle ultime applicazioni installate (o semplicemente digitando la parola “bash” o “ubuntu” nella casella di ricerca).

Al primo avvio dell’applicazione, sarà ovviamente necessario accettare i termini di licenza e quindi partirà il download (di 1 GB circa) di Ubuntu. Dopo di che, potrete iniziare a “smanettare”.

Shell Bash di Linux su Windows 10

 

Un video molto utile per muovere i primi passi, e anche qualcosa in più, in questa versione di prova è disponibile su Channel 9 a questo link: https://channel9.msdn.com/events/Build/2016/P488?wt.mc_id=DX_836543.